Vie di comunicazione storiche (periodo consigliato da maggio ad ottobre)

Le vie storiche sono un bene culturale importante da conservare, elementi caratterizzanti del paesaggio e significative dal punto di vista ecologico e culturale.

Il sentiero

L’escursione del Sentiero del Viandante e’ un percorso di 35 Km, si consiglia di percorrerlo in almeno due giornate per goderlo come merita, con inizio ad Abbadia e termine a Colico e si sviluppa lungo tutta la sponda orientale del lago di Como.Questa antica via di passaggio da Milano alla Svizzera, proprio accanto alla via lacuale, testimonia il ruolo del territorio lariano nei traffici commerciali fin dal lontano 1500.Il sentiero sale a mezza costa, fuori e dentro i centri abitati fino ad arrivare a Colico per poi addentrarsi ai piedi della Valtellina.

Storia

Nel medioevo, era usato da mercanti, pellegrini e viandanti; lungo il cammino e nei dintorni vi erano posti di guardia e di pedaggio e luoghi di sosta e di ristoro.Il sentiero vide anche il transito dalle soldatesche mercenarie che provenivano d'oltralpe: tristemente nota è la discesa del Lanzichenecchi ( 1629 guerra di Monferrato) che portarono la peste in Lombardia.Col passare degli anni l'importanza del sentiero andò via via scemando a favore di altri percorsi e mezzi di trasporto.Rimasto ai margini delle vie più trafficate il sentiero venne utilizzato dagli abitanti del luogo come collegamento tra i paesi rivieraschi e fra le loro frazioni disseminate sui pendii delle montagne.

Il sentiero oggi

Oggi il sentiero del viandante si propone come percorso per lunghe e suggestive passeggiate.Il sentiero del viandante è stato ripristinato ed attrezzato nel 1992 e viene mantenuto per opera dei comitati locali, il cammino è agevole, placche e frecce di colore arancio con le scritte “sentiero del viandante” sono distribuite su tutto il percorso ed è impossibile perdere la strada.Il sentiero è alla portata di tutti, con due soli tratti leggermente più impegnativi a causa di un dislivello di circa 400 metri, un percorso a mezza costa con una vista meravigliosa sul lago sottostante e sulle catene di montagne che lo circondano.Il tratto tra Bellano e Varenna si snoda lungo un’esile mulattiera che si dipana fra boschi di castagno e morbidi declivi coltivati, a poche centinaia di metri dalla riva del lago.

L'hotel Al Verde

Lungo il percorso oltre ad ammirare panorami di prima grandezza, singolarità botaniche e geologiche, si incontrano antichi borghi, un piccolo castello, cappellette, ritagli di campi, casali, vigne e oliveti.Il sentiero del Viandante è adiacente al Nostro ristorante e può costituire un’ottima sosta e punto di partenza. Consigliato in ogni periodo dell’anno offre degli scorci incantevoli su paesaggi ancora da scoprire.